“18° GIRO PODISTICO DELLE EOLIE”, I VERDETTI DEL “TAPPONE” DI SALINA

Written by on 9 settembre 2018

Tris di successi per gli emiliani Salvatore Franzese (Atletica Reggio) e Laura Ricci (Corradini Rubiera), dominatori di questa edizione. A rendere ostica e selettiva la competizione odierna di 14.5 km, con partenza ed arrivo posti a Santa Marina Salina e “giro di boa” a Malfa, la distanza, le continue salite, alternate a tratti in discesa, ed il caldo, che hanno appesantito i muscoli dei runner.

 

Il “18° Giro Podistico a Tappe delle Isole Eolie” ha offerto oggi la prova più impegnativa e faticosa. Si è corsa a Salina la terza gara in programma della manifestazione FIDAL organizzata dalla Polisportiva Europa in sinergia con la Mediterranea Trekking; mancano ora due appuntamenti agonistici al termine dell’ormai tradizionale evento sportivo-turistico di inizio settembre.

A rendere ostica e selettiva la competizione odierna di 14.5 km, con partenza ed arrivo posti a Santa Marina Salina e “giro di boa” a Malfa, le continue salite, alternate a tratti in discesa, ed il caldo, che hanno inesorabilmente appesantito i muscoli dei runner di ogni età. Tris di successi per gli emiliani Salvatore Franzese (Atletica Reggio) e Laura Ricci (Corradini Rubiera), dominatori di questa edizione come pronosticato alla vigilia.

Franzese ha allungato subito sui rivali più accreditati e, dopo una corsa solitaria, ha tagliato il traguardo con l’eccellente tempo di 52’52”. Niente da fare, quindi, per il battagliero messinese Ronal Mento (Atletica La Fenice), secondo in 55’05”. Luigi Guidetti (Corradini Rubiera) è salito, invece, sul gradino più basso del podio. Quarta assoluta la strepitosa Ricci, che ha fatto fermare il cronometro dopo 1h00’35”. A seguire si sono classificati: Fausto Barbieri (Gabbi Bologna), Mirco Bianchin (Atletica Valdobbiadene), Omar Menolascina (Fidippide), Sandro Moncheri (Rosa Runner Brescia), Manuele Tasini (Podistica Pontelungo) e Vincenzo De Vito (Canturina). “È stata la tappa nella quale mi sono divertita maggiormente – ha dichiarato Laura Ricci – proprio perché vado meglio sulle distanze lunghe. Lunedì ero stanca causa il trasferimento da Alberobello, ma con il passare del tempo va sempre meglio. È la mia quinta partecipazione al Giro e questo percorso, differente rispetto a quando vi avevo preso parte in passato, mi è piaciuto molto. Darò i massimo pure venerdì e sabato e, soprattutto, mi godrò a pieno questi giorni qui alle Eolie”.

Dodicesima la peloritana Francesca Colafati (Fidippide), che si è migliorata di ben 4’ rispetto all’anno scorso, ipotecando, così, la piazza d’onore “rosa”. Dopo di lei sono giunte: Valentina Gualandi (Polisportiva Zola), Roberta Lodesani (Corradini Rubiera), Carmela Bivona e Silvia Sicuranza (Isolotto Firenze).

Al termine della fatica, atleti ed accompagnatori hanno gustato un gradito ristoro. Domani (giovedì 6 settembre, ndr) meritato riposo, che precederà il trasferimento di venerdì a Lipari.  


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *



Current track
Title
Artist