5 agosto 2020 – DIODATO si esibirà sul prestigioso palco del Teatro antico di Taormina

Scritto da il 7 Luglio 2020

Il vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo DIODATO si esibirà sul prestigioso palco del Teatro antico di Taormina, mercoledì 5 agosto 2020 (ore 21), per l’esclusiva data del tour “Concerti di un’altra estate”: il concerto inaugura la prestigiosa programmazione dell’edizione 2020 di Sotto il Vulcano, la rassegna itinerante di spettacoli dal vivo per la valorizzazione del territorio Taormina / Etna a cura di Sopra La Panca, in collaborazione con il Comune di Taormina, il Comune di Catania, il Comune di Zafferana Etnea, l’Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Sicilia, Puntoeacapo Srl e il sostegno di Parco dell’Etna, Fipe, AAT Associazione albergatori Taormina, Assomusica, Radio studio Centrale, con la direzione artistica di Nuccio La Ferlita. Sotto il Vucano dal 1999, grazie alla musica dal vivo ha creato un circuito turistico ideale per il pubblico che ama la musica popolare contemporanea ed i suoi cantautori.

“Torniamo a vivere, spensierati, torniamo alle emozioni, via tutti i fantasmi, cantiamo oltre ogni pezzo di stoffa che ci imbriglia le parole, torniamo alla normalità, emozioniamoci di nuovo e state certi che da noi si entra sani e si torna rinnovati. Grazie Antonio Diodato per averci dato il privilegio di organizzare un tuo concerto”, afferma Nuccio La Ferlita.

“CONCERTI DI UN’ALTRA ESTATE”

È arrivata un’altra estate, e quella di DIODATO inizia il 4 luglio da Saint-Barthélemy, in Valle d’Aosta, a oltre 2 mila metri di altitudine con un live tutto esaurito che dà il via ai “CONCERTI DI UN’ALTRA ESTATE”, appuntamenti inediti, nel segno di un nuovo dialogo musicale fuori programma che vedranno l’artista suonare dal vivo in alcuni posti straordinari, nel rispetto delle regole attuali, a cui si aggiunge una nuova data il 5 agosto al Teatro Antico di Taormina (ME).

Sarà l’occasione per tornare a viaggiare insieme alla musica e per goderne in un “qui e ora” universale.

Questi appuntamenti musicali prendono il nome da “UN’ALTRA ESTATE” (Carosello Records) il nuovo singolo di Diodato, tormentone alternativo, scritto durante il lockdown, e tra i brani più suonati in Italia, di cui è disponibile il videoclip (regia di Priscilla Santinelli, una produzione Borotalco Tv) in cui viene raccontata la fine di un tempo sospeso simboleggiato dall’apertura delle pareti di una grande scatola che fanno tornare l’artista a respirare.

“UN’ALTRA ESTATE” è un tormentone alternativo, l’unico dal sound diverso dagli altri brani estivi in rotazione. È caratterizzato da sonorità calde ed evocative, sottolineate dalla potente e solare apertura in cui l’utilizzo di una prevalenza di strumenti acustici, e della voce come strumento, sembra voler raccontare l’inevitabile esplosione naturale di un’estate ormai quasi emotivamente inaspettata. C’è tutta la consapevolezza di un vissuto difficile che spinge al desiderio di compiere un gesto semplice, che un tempo sarebbe risultato normale, quasi banale, come il decidere di andarsene al mare, e che ora, invece, assume un significato più profondo, divenendo l’umano tentativo di allontanarsi dalle tinte grigie di una stagione fredda e dura, alla ricerca dell’abbraccio consolatorio di una nuova stagione.

Il 2020 è l’anno della consacrazione per DIODATOha vinto con “Fai Rumore” (certificata platino) il Festival di Sanremo 2020, il Premio della critica Mia Martini Sanremo 2020, il Premio Sala Stampa Radio Tv e Web Sanremo 2020 e il Premio Lunezia. L’8 maggio gli è stato assegnato il premio David di Donatello “Miglior canzone originale” per il brano “Che vita Meravigliosa”, scritto da Diodato per il film “La Dea Fortuna” di Ferzan Ozpetek, affermandosi come unico artista italiano solista ad aver vinto sia il Festival di Sanremo che il Premio David, per di più nello stesso anno e con due canzoni diverse, entrambe contenute nel disco “CHE VITA MERAVIGLIOSA”. Il brano è anche candidato ai Nastri d’Argento.


Traccia corrente

Titolo

Artista