Akademia Sant’Anna, vittoria difficile sul campo di Comiso ma sfuma l’accesso alla Coppa Italia.

Written by on 28 Gennaio 2020

Tre punti sudati quelli conquistati dall’Akademia Sant’Anna al PalaDavolos di Comiso contro la quarta forza del campionato. Una vittoria ottenuta in rimonta dalle ragazze di Claudio Mantarro che consente all’Akademia di rimanere appaiata alla Reghion a quota 36 in classifica ma, purtroppo, non consente alle messinesi di accedere ai quarti di finale di Coppa Italia: a parità di quoziente set, ci vanno le reggine per migliore quoziente punti, grazie a meno punti subiti nel girone di andata.

Traguardo andato in fumo nel primo parziale quando le messinesi, che hanno condotto sin dall’inizio sino al 18-13, hanno poi subito la rimonta delle ragusane.

La reazione di rabbia di Rotella e compagne è stata veemente e nel secondo e terzo parziale hanno messo subito un discreto margine con le avversarie (8-2 nel secondo set, 8-4 nel terzo) controllando il match senza particolari affanni.

La reazione di Comiso si è vista nel quarto set con le ragusane che sono subito “scappate” (8-5, 16-13 e 21-20) sino alla rimonta delle messinesi che hanno portato il parziale ai vantaggi chiusi grazie ad una super difesa di Rossana Gueli e al muro di Giovanna Tomaselli.

Chiuso il girone d’andata, dopo la sosta, per l’Akademia Sant’Anna il ritorno si aprirà con la trasferta di Torretta (terza in classifica) e la sfida al vertice allo Juvara contro Reghion.

Ardens Comiso – Akademia Sant’Anna 1-3

(25-21; 16-25; 18-25; 32-34)

Comiso: Piscopo 17, Matarazzo 7, Pace 9, Castilletti, Saracino 15, Iapichino 1, Di Emanuele, Chiarandà, Sudano, Guccione (L), Noto, La Rosa (L), Gabriele 3, Gambini 10. Allenatore: Marchisciana

Akademia Sant’Anna: Rotella 2, D’Arrigo, Torre 16, Bilardi 14, Tomaselli 18, Agnello, Asero, Gueli (L), Boffi 10, Bontorno 9. All. Mantarro

Arbitri: Rosaria Lo Buglio e Andrea Ippolito


Current track

Title

Artist