C/F – Il Messina Volley capolista supera per 3-0 a domicilio il Cirt Trinisi

Written by on 23 Dicembre 2019

Il Messina Volley si conferma leader del girone B di Serie C FIPAV, a punteggio pieno, superando in trasferta il Cirt Trinisi per 3-0. La capolista si presenta nella palestra Guglielmo Marconi di Pace del Mela in emergenza: Federica Sicari infortunata, Gloria Scimone e Adriana Mento indisponibili per febbre e Martina Marra assente per motivi familiari. In sostanza quattro centrali su quattro assenti. Mister Danilo Cacopardo fa di necessità virtù, schierando in campo due palleggiatrici: Donatella Donato e Michela Laganà, con la difesa che si chiude a riccio, ben diretta da Giovanna Biancuzzo. Le giallo-blu si coalizzano, mettono in campo i dettami del tecnico di Letojanni e concretizzano il 3-0 finale. Inoltre, si registra l’esordio in una panchina di Serie C per la giovane (classe 2002) Federica La Malfa, circostanza che sottolinea ulteriormente come il club giallo-blu ponga fra i suoi obiettivi la valorizzazione del settore giovanile. Inizio di primo set e subito capolista avanti di 4 punti (1-5), grazie a due volte Francesca Cannizzaro e l’ace di Stefania Criscuolo. Un altro ace, di Cannizzaro, porta  a +6 (4-10) i punti di vantaggio delle ospiti, con mister Trifiletti a chiamare time-out. Al rientro Emma Majolino accorcia (-3; 8-11), ma il Messina Volley riparte a testa bassa e si porta a +7 (10-17), frutto dei punti di Giulia Spadaro, Criscuolo e i pallonetti di Laganà e Cannizzaro. Donato e Criscuolo fissano il set-point (14-24), neutralizzato da Lorena Pino. Sempre Criscuolo chiude con un suo acuto il primo parziale a favore delle giallo-blu (15-25). Il secondo vede sempre le ospiti avanti con la pipe di Criscuolo e l’ace di Giulia Mondello a siglare il +4 (4-8). Le locali reagiscono e il pallonetto di Giada Cangemi, il punto di Ludovica Russo e la palla a terra di Santangelo accorciano a -1 (10-11). Il Messina Volley riparte con il punto di Mondello a concretizzare il +5 (11-16) e Trifiletti a chiamare la pausa. Al rientro ancora un pallonetto di Mondello e un muro di Donato aumentano il gap a +8 (11-19). Si assiste a un batti a ribatti fino al punto di Criscuolo, determinante per il set-point (+10; 14-24). Pino lo annulla, ma Cannizzaro chiude il parziale (15-25) e fissa il 2-0 per le ospiti. Set successivo in equilibrio fino al 6 pari, quando Criscuolo piazza il +2 (6-8) per le giallo-blu. Il Messina Volley allunga ulteriormente con gli spunti di Criscuolo (con un ace), Mondello e Cannizzaro (+5; 8-13). La pipe di Criscuolo e il muro di Spadaro materializzano il +7 (11-18) ospite, con le locali che reagiscono accorciano a -4 (14-18), grazie a Pino. Sempre Pino, con tre punti, ricuce il gap fino al -2 (18-20), con Cacopardo a chiamare la pausa. Pausa che sortisce i suoi frutti, visto che il Messina Volley ritrova il suo ritmo e piazza un break di tre punti (+5; 18-23), caratterizzati dall’ace di Spadaro. Pino accorcia (-4; 19-23), ma Cannizzaro sigla il match point. Sempre l’opposto giallo-blu, dopo il punto delle locali, chiude l’incontro a favore della capolista. Dopo la pausa natalizia, il team del direttore generale Mario Rizzo, incontrerà fra le mura amiche del “PalaRescifina” l’Orlandina, mentre il Cirt Trinisi ospiterà il Volley Nizza. A fine gara coach Cacopardo ha dichiarato: “Secondo me questa è stata la partita più difficile del campionato perché ci siamo trovati ad improvvisare l’assetto tattico della squadra il giorno prima del match. Abbiamo giocato con due palleggiatrici che palleggiavano dal centro, una situazione tattica semplice che costringe di giocare il muro ad uno. Le ragazze sono state bravissime ed hanno dimostrato una capacità di adattamento impressionante. A parte il fatto che su quattro centrali non ne abbiamo schierata neanche una, dunque la situazione più difficile. Non posso dunque parlare della costruzione del gioco, ma se devo valutare la continuità di concentrazione, l’attenzione, la capacità di adattamento, la capacità di battere e difendere, sicuramente abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti”. Donato ha aggiunto: “E’ stata una partita stranissima, in quanto la nostra formazione era senza centrali e siamo riuscite ad arginare la situazione. La nostra forza è proprio quella di adattarci alla situazione e continuare a migliorare. Un’emergenza bisogna saperla affrontare e ci siamo riuscite”. 

Cirt Trinisi – Messina Volley 0-3

(15-25; 15-25; 21-25)

Cirt Trinisi: Cangemi 1, De Grazia 4, Pino 12, Guadagnini (Cap.) 6, Majolino 1, Benvenga, Santangelo N. 3, Stornante, Russo 8, Santangelo M. (Lib.). All. Trifiletti.

Messina Volley: Mondello 8, Laganà 2, Criscuolo 16, Donato (Cap.) 2, Cannizzaro 10, Sicari, Spadaro 4, Biancuzzo Y., La Malfa, Biancuzzo G. (Lib.). All. Cacopardo.

Arbitri: Abbriano di Milazzo e Montalbano di Messina.


Current track

Title

Artist