“Dreamland”: dove i Pet Shop Boys incontrano gli Years & Years.

Written by on 20 Settembre 2019

Erano tornati, dopo 3 anni di silenzio, con l’EP “Agenda”. Ora i Pet Shop Boys – duo di synth pop che ha fatto ballare e riflettere intere generazioni sin dagli anni ’80 – rilanciano con un brano che fa da apripista a un nuovo album di cui è già stato annunciato il produttore – il collaudatissimo Stuart Price – ma di cui non si sa il titolo. Si tratta di “Dreamland”, brano scritto da Chris Lowe e Neil Tennant insieme a Olly Alexander, giovane frontman del trio Years & Years.

E in effetti non potrebbe esserci passaggio di testimone più fisiologico: entrambe le band londinesi sono famose per un sound etereo e scanzonato spesso in contrasto con testi di argomento più profondo. Sia i Pet Shop Boys sia gli Years & Years amano, inoltre, ricorrere grammaticalmente al neutrale così da non caratterizzare il genere sessuale a cui si rivolgono.

Altro elemento in comune è quello delle tematiche LGBT che, tre decadi fa, era un discorso più complesso e delicato da portare avanti. Ma è proprio grazie all’eredità di band come i Pet Shop Boys – oltre che ad artisti inglesi più espliciti come Jimmy Somerville o Marc Almond – che si arriva agli Years & Years.

“Dreamland” è un inno gioioso che rimanda a un luogo dove vivere felici e amati. Al quale, forse, manca un ritornello fulminante alla “West End Girls”, “It’s A Sin”, “Domino Dancing” o “Go West”, giusto per citare alcuni dei brani più di successo del duo. La canzone, però, rivela intatta la cifra stilistica dei Pet Shop Boys, arricchita dal tocco contemporaneo degli Years & Years.

Per Olly Alexander duettare con un padre artistico come Neil Tennant è certamente, come ha dichiarato, un sogno. Che, già realizzato in studio, si è ulteriormente avverato dal vivo in occasione del Radio 2 Live in Hyde Park di qualche giorno fa.


Current track

Title

Artist