LA TOP SPIN BATTE 4-0 IL CRAL COMUNE DI ROMA ALLA PRIMA IN CAMPIONATO

Written by on 1 Ottobre 2019

La squadra del presidente Giorgio Quartuccio si impone per 4-0 a Villa Dante, superando nuovamente i capitolini dopo aver conquistato la Supercoppa. Ismailov, Monteiro e Rech Daldosso i protagonisti della vittoria.

Un rotondo successo all’esordio nel campionato di A1 2019/2020. Il giorno dopo aver sollevato davanti al proprio pubblico la Supercoppa, ricevuta direttamente dalle mani del presidente federale Renato Di Napoli, la Top Spin Messina è tornata in scena a Villa Dante per affrontare ancora il Cral Comune di Roma guidato da Pietro Coppola, questa volta nell’ambito della prima giornata di Serie A1. Un debutto da campioni in carica per la squadra del presidente Giorgio Quartuccio che si è imposta a spese dei capitolini per 4-0, mettendo in mostra volontà, qualità tecniche e coesione di gruppo.

Nel confronto arbitrato da Giuseppe Vargetto di Messina, prima assoluta con la Top Spin da urlo per Sadi Ismailov, risolti i piccoli problemi burocratici che avevano impedito all’atleta russo di prendere parte alla sfida di giovedì. Di fronte a lui, nel primo singolo, Mathieu De Saintilan, per un duello altamente spettacolare. Nel primo set Ismailov parte bene (2-0), poi è costretto a rincorrere (4-6, 7-9). Con tre punti consecutivi il russo ribalta la situazione e si procura una palla-set che il transalpino neutralizza. De Saintilan non riesce a concretizzare la successiva ed unica opportunità in suo favore, mentre Ismailov si vede raggiunto in altre tre circostanze. Sul 14-14, che arriva dopo un incredibile scambio culminato con lo spigolo centrato dal francese, il russo della Top Spin trova i due punti utili a chiudere un avvincente set sul 16-14. Nel secondo parziale Ismailov va sotto (0-4), accorcia le distanze (3-5) e poi opera il sorpasso sul 6-5. Nuova parità (7-7), ma il padrone di casa da lì in avanti non fa sconti e incamera anche il secondo set per 11-8. Nella terza frazione il margine di vantaggio per Ismailov giunge sino al 9-1. De Saintilan prova a riaprirla mettendo a segno sei punti consecutivi, ma il russo riprende la sua corsa senza intoppi e con l’11-7 chiude i giochi sul 3-0, strappando applausi.

Si prosegue con João Monteiro-Paolo Bisi. Il portacolori del Cral Comune di Roma prende il largo nel primo set, andando sul 4-0 e successivamente sull’8-1. Bisi si aggiudica, quindi, il parziale per 11-2. La riscossa di Monteiro comincia dal secondo set. Il lusitano cambia subito marcia (6-0) e non lascia spazio al rivale che quando prova a rientrare (9-4) viene prontamente respinto da Monteiro, abile ad imporsi per 11-5. Nella terza frazione un altro monologo dell’atleta della Top Spin che, dal 5-2 in avanti, è davvero implacabile e con sei punti di fila ottiene anche questo set. Monteiro domina pure il quarto parziale sin dall’avvio (8-2). La reazione di Bisi si ferma al 9-4, poi il campione portoghese chiude definitivamente il discorso (11-4) e prevale nel confronto per 3-1.

Rech Daldosso e Chen Shuainan danno vita alla gara più combattuta, decisa all’ultimo respiro. Nel primo set, dal 4-3 per il bresciano della Top Spin, tutto passa nelle mani del cinese che rimonta e conduce 9-6. Un grande Rech Daldosso non si abbatte, colleziona cinque punti consecutivi e conquista il set (11-9). Nella seconda frazione equilibrio sino al 2-2, poi Chen avanza spedito (7-2) e fa suo il parziale con il punteggio di 11-4. Bravissimo Rech Daldosso nella terza frazione a recuperare dalla situazione di svantaggio (1-5), agganciando il rivale sul 5-5. Andato di nuovo sotto, il padrone di casa trova la parità (8-8) e con tre punti di fila la spunta per 11-8. Chen si conferma, però, un osso durissimo e nel quarto parziale si porta subito sul 4-0. Rech Daldosso rientra solo parzialmente (5-9) e l’asiatico può prolungare la sfida alla “bella”, passando per 11-6. Il quinto set è intensissimo. Dal 2-2 Chen accelera (6-2) e costringe Rech Daldosso a rincorrere. L’aggancio avviene sul 7-7, grazie ad una serie di colpi che infiammano il pubblico di Villa Dante. Ancora parità sino al 9-9, poi il bresciano non sbaglia più e prevale 11-9. E’ 3-2.

Il punto del definitivo poker lo regala un sontuoso Monteiro che sconfigge per 3-0 De Saintilan. Nel primo set subito un confortante 5-2 per Monteiro che aumenta poi il vantaggio (8-4, 9-5), chiudendo il discorso alla seconda palla utile: 11-7. Ben più tirati il secondo e il terzo parziale, nei quali il transalpino resta aggrappato sino in fondo. Nel secondo è continua parità fino al 9-9. Sul 10-9 il lusitano fallisce un set-point, ma rimedia alla seconda opportunità, vincendo per 12-10. Nel terzo è il francese ad andare in vantaggio in avvio (3-5), Monteiro però rimonta (6-5) e allunga deciso. Sul 10-8 per il padrone di casa De Saintilan disinnesca due match-point. Nulla può il giocatore di Roma in seguito, con Monteiro che replica il 12-10 e certifica il rotondo successo per 4-0 della Top Spin. Incamerati i primi due punti in classifica, il prossimo appuntamento per la formazione allenata da Wang Hong Liang è fissato per domenica 6 ottobre, alle ore 11.30, in casa del TT Vigevano Sport-Cipolla Rossa di Breme (Messina, 27 settembre 2019).

Top Spin Messina-Cral Comune di Roma 4-0

Sadi Ismailov – Mathieu De Saintilan 3-0 (16-14, 11-8, 11-7)

João Monteiro – Paolo Bisi 3-1 (2-11, 11-5, 11-2, 11-4)

Marco Rech Daldosso – Chen Shuainan 3-2 (11-9, 4-11, 11-8, 6-11, 11-9)

João Monteiro – Mathieu De Saintilan 3-0 (11-7, 12-10, 12-10)


Current track

Title

Artist