LA TOP SPIN MESSINA CARRUBAMIA E ANTONINO AMATO SI SEPARANO

Written by on 4 Maggio 2020

La Top Spin Messina Carrubamia ringrazia Antonino Amato per il grande contributo apportato alla squadra in quattro stagioni dense di soddisfazioni e gli augura il meglio in vista delle prossime sfide professionali. Dopo un’attenta riflessione la società ed il pongista palermitano hanno deciso di comune accordo di separarsi.

Classe 1999, attaccante purissimo, Antonino Amato era arrivato alla Top Spin nella stagione 2016/17, diventando subito protagonista, con il punto decisivo per il pari di Vigevano, della salvezza ottenuta all’ultimo respiro nel primo campionato disputato dal club in serie A1. Dopo aver centrato nel torneo seguente una più tranquilla permanenza, nel 2018/19 ha fatto la storia insieme ai compagni Rech Daldosso, Piccolin e Seretti, conquistando prima la Coppa Italia e poi lo scudetto. In particolare, nella semifinale d’andata dei playoff, a Villa Dante contro l’Apuania Carrara, è stato suo il sigillo del definitivo 4-2 che ha messo in discesa la strada verso la doppia finale per il tricolore, giocata e vinta trionfalmente contro l’A4 Verzuolo Tonoli-Scotta. Nell’ultima stagione, che la FITeT ha dichiarato anticipatamente conclusa per le conseguenze della pandemia di Coronavirus, si è aggiudicato con la Top Spin la Supercoppa e un’altra Coppa Italia, salutando in vetta alla classifica e da imbattuti un campionato che è stato interrotto alla quinta giornata del girone di ritorno. Antonino Amato lascia un marchio indelebile non solo per i traguardi raggiunti, ma anche per la carica emotiva, lo spirito di sacrificio, l’attaccamento alla maglia e la voglia di compiere grandi imprese, qualità che lo hanno sempre contraddistinto abbinate alle indiscusse doti tecniche.

La dedica di Antonino Amato alla Top Spin Messina: <<Questi quattro anni alla Top Spin Messina sono stati meravigliosi. Siamo partiti dal basso insieme ed insieme siamo arrivati sul tetto d’Italia. Spero di avervi trasmesso in questi anni la mia passione per questa maglia per cui ho lottato e che mi ha dato tanto dal punto di vista pongistico e umano. Grazie di cuore alla città di Messina ed a tutti coloro che mi hanno supportato. E’ stato un onore potervi rappresentare>>.

Il presidente Giorgio Quartuccio spiega le motivazioni di questa scelta sofferta: <<Lasciare andare Antonino è un sacrificio d’amore, lo facciamo per consentirgli di giocare da protagonista e ad alto livello. Con noi quest’anno è stato un po’ sacrificato e, di comune accordo, abbiamo scelto questa strada. Mi auguro di riabbracciarlo nel nostro team tra non molto perché Antonino è una pietra miliare della Top Spin>>.

L’omaggio, infine, del tecnico Wang Hong Liang: <<I momenti di gioia vissuti con la sua grinta non sono mancati, dalla salvezza ottenuta nel 2016/17 fino all’indimenticabile scudetto, passando per le vittorie in Coppa Italia e Supercoppa. Ad Antonino auguro di dare sempre il massimo e di portarci nel suo cuore, lo stesso sarà per noi>>. (Messina, 30 aprile 2020)


Current track

Title

Artist