L’Orlandina Basket conquista Gara 1, battuta Biella 90-72!

Written by on 13 Maggio 2019

Splendida prestazione corale dei ragazzi di coach Sodini che, in un PalaSikeliArchivi gremito battono Biella per 90-72 e si portano 1-0 nella serie.
Una gara vinta meritatamente dai biancoazzurri che, dopo un iniziale sbandamento con Biella che si porta a +6 nel primo quarto, mettono le cose in riga già al termine dei primi 10’ con un 10-0 di parziale che li porta sul 20-16. Parks, con 18 punti nel primo tempo, trascina l’Orlandina sul 47-35 a fine primo tempo e nel secondo parziale gli uomini di coach Sodini sono bravi a controllare il match, vincendo la 14a partita consecutiva.
Ben 5 gli uomini in doppia cifra per i biancoazzurri: ancora una volta sontuosa la partita di Jordan Parks, che chiude con 28 punti (11/19 dal campo) e 5 rimbalzi. All-around game per Brandon Triche da 17 punti, 9 assist e 7 rimbalzi, 12 e 9 rimbalzi per un solido Joe Trapani, 10 per Bellan. Appuntamento a lunedì per Gara 2, sempre al PalaSikeliArchivi alle 21.00. Ma passiamo alla cronaca della partita.
Per iniziare la gara coach Sodini manda in campo Triche, Bellan, Parks, Trapani e Bruttini, mentre coach Carrea risponde con Saccaggi, Harrell, Nwokoye, Wheatle e Sims.
Parte forte Biella, con lucidità in attacco e portandosi subito con Sims, Harrell e Saccaggi sul 4-8, nonostante i tentativi di Parks di tenere incollati i suoi. Triche e Trapani riportano i paladini sul -2 (8-10), ma con Nwokoye, Wheatle e Sims i piemontesi si portano sul +6 (10-16), quando coach Sodini chiama time-out per rinfrescare ai suoi il piano partita. Al rientro dal time-out Triche è preciso in lunetta, Parks recupera palla a metà campo e innesca la tripla di Bellan, in contropiede Mobio inchioda in tap-in il primo vantaggio Benfapp sul 17-16 e la tripla di Giancarlo Galipò chiude il parziale sul 20-16.

I paladini continuano a macinare buon gioco in avvio di secondo quarto e con Triche, Bruttini e cinque punti di fila di Bellan la Benfapp vola sulla doppia cifra di vantaggio (31-21). La Edilnol, con Harrell, Antonutti, Nwokoye e Wheatle, rientra fino al -5 (35-30), ma uno straordinario Jordan Parks li rispinge indietro, insieme ad un super Joe Trapani, che inchioda a una mano in contropiede facendo esplodere il PalaSikeliArchivi: il vantaggio paladino tocca le 13 lunghezze con la tripla di Parks del 45-32. L’1/2 di Pollone dalla lunetta manda le squadre negli spogliatoi sul 47-35.

La tripla di Harrell apre il terzo quarto, Parks vola ad inchiodare a una mano e quattro punti di fila di Trapani fanno volare l’Orlandina sul +15 (53-38). Sims trova due punti dalla media, ma con Bruttini, Triche e Mobio la Benfapp allunga ancora: +17 (59-42). Non si fa attendere la risposta degli ospiti, che aumentano l’aggressività difensiva e con Saccaggi, Wheatle, Sims e Antonutti riescono a ricucire fino al -9 (66-57), nonostante i tentativi di Triche e Parks di tenerli a distanza. La tripla di Mei chiude il quarto sul 69-57.

La tripla di Triche dà il via all’ultimo quarto e Bruttini e Triche dalla lunetta portano i paladini sul +18 (75-57). Con due punti di Harrell e la prepotente inchiodata di Sims Biella prova a restare sul treno della gara, ma due punti di Bellan e il 2/2 di Bruttini mettono ben 19 lunghezze tra i paladini e gli ospiti (80-61). Saccaggi chiude il gioco da tre punti e poi commette fallo antisportivo su Parks. Con Wheatle, Harrell e Nwokoye Biella prova l’ultimo colpo di reni, ma Bruttini, la schiacciata di Parks e la precisione in lunetta di Trapani e Mei chiude la gara sul 90-72.

Le parole di coach Marco Sodini nel post gara: «Intanto voglio dedicare la vittoria di stasera alla lotta di Sergio, di cui tutti siamo partecipi. Parlando della partita non sono contento di come abbiamo giocata, perché dopo aver preparato la mia squadra tutta la settimana all’aggressività di Biella, ci siamo innervositi troppo e non siamo stati performanti come volevo e ci sono stati degli errori inaccettabili.
Anche se dalla metà del secondo quarto non ho mai temuto di perderla, ci sono stati dei momenti della partita in cui non abbiamo fatto quello per cui lavoriamo da tutto l’anno. Questa non è una serie per niente facile, perché loro picchiano, sono aggressivi, e noi dobbiamo essere bravi, dobbiamo essere ancora più ambiziosi, senza mai venire meno alla nostra consistenza, tenendo presente che ogni errore ce lo faranno pagare. Dobbiamo essere molto più aggressivi, perché l’asticella delle difficoltà sale e noi dobbiamo essere bravi ad adeguarci.
Questa è la 14esima vittoria consecutiva, ciò significa che siamo la squadra con più vittorie di fila nei due gironi di A2. Ma non è finita, questa è solo una partita, lunedì sera dobbiamo essere ancora più bravi e performanti».
Benfapp Capo d’Orlando – Edilnol Biella 90-72 (20-16; 47-35; 69-57)
Benfapp Capo d’Orlando: Bruttini 10, Trapani 12, Laganà 1, Parks 28, Mobio 4, Murabito, Mei 5, Triche 17, Bellan 10, Galipò 3, Neri, Donda ne. Coach: Marco Sodini.
Edilnol Biella: Harrell 18, Savio, Antonutti 8, Nwokoye 6, Chiarastella ne, Saccaggi 11, Sims 15, Pollone 1, Massone, Wheatle 13. Coach: Michele Carrea.

Current track

Title

Artist