PARI (3-3) A VERZUOLO PER LA TOP SPIN MESSINA CARRUBAMIA

Written by on 4 Febbraio 2020

Serata complicata per la squadra del presidente Giorgio Quartuccio, priva dello squalificato Monteiro. In Piemonte un incontro a testa vinto da Rech Daldosso, Piccolin e Ismailov, tutti al quinto set. La capolista è sempre a +2 in classifica sull’Apuania Carrara.

Un punto prezioso in una serata difficile. Si è conclusa 3-3, dopo 4 ore di gioco, la sfida tra A4 Verzuolo Tonoli-Scotta e Top Spin Messina Carrubamia, valevole per la terza giornata di ritorno del campionato di Serie A1 di tennistavolo. Nella riedizione della scorsa finale scudetto, la squadra allenata da Wang Hong Liang, priva dello squalificato João Monteiro, non ha certamente offerto una delle sue migliori prestazioni, ma è comunque riuscita a limitare i danni e a conservare l’imbattibilità stagionale, lasciando inalterato il margine di vantaggio (+2) sulla più immediata inseguitrice, alla luce del 3-3 tra Apuania Carrara e Il Circolo Prato 2010.

A Verzuolo, nella palestra comunale di via XXV Aprile, match d’apertura vinto dal russo Artur Abusev per 3-1 nei confronti di Jordy Piccolin. Il bolzanino, inizialmente avanti nel primo set (6-4), si vede staccare dal rivale sul 9-9 con i due punti consecutivi che assegnano il parziale (11-9) al padrone di casa. Nella seconda frazione Abusev spezza l’equilibrio sul 3-3 e conduce sino all’11-7. Premiata la reazione di Piccolin nel terzo set: da 8-9 a 11-9 e partita tenuta aperta. Il russo, però, chiude i conti nel quarto parziale, piazzando subito un break importante (5-1) e giungendo poi al successo (11-7).

Incerta la gara tra Mattia Garello e Marco Rech Daldosso, conquistata dall’atleta della Top Spin, seppur col brivido, per 3-2. Cammino agevole nella prima frazione, con Rech Daldosso portatosi sul 7-1 e quindi senza patemi all’11-3 conclusivo. Copione completamente diverso nel secondo. Garello dilaga sino al 10-2 e il bresciano può solo accorciare, prima di cedere per 11-6. Il piemontese, presa fiducia, si ripete anche nel terzo set, in cui dal 3-3 avanza con quattro punti di fila e non viene più ripreso (11-7). Rech Daldosso ristabilisce la parità aggiudicandosi per 11-4 il quarto parziale, saldamente in mano sin dall’avvio (5-0). Alla “bella”, sul 3-6, a Rech Daldosso riesce la rimonta contro un indomito Garello. Sette punti consecutivi e traguardo centrato al secondo set-point (11-7).

Il duello tra Daniele Pinto e Sadi Ismailov termina 3-1 per il beniamino del pubblico di casa e consente a Verzuolo di ritornare avanti a livello complessivo. Pinto scatta subito (4-1), Ismailov prova a restare in scia, ma viene battuto per 11-8. Punteggio bissato dal numero 4 del ranking italiano anche nel secondo set, chiuso alla terza chance disponibile. Il russo della Top Spin si fa rimontare da 4-0 a 4-7 nel terzo parziale, poi sull’8-10 annulla due match-point al rivale. Ismailov concretizza, invece, il terzo set-point (14-12) a proprio favore e riapre il discorso. Niente da fare, però, nella quarta frazione, perché Pinto è autore dell’accelerata decisiva sul 7-7 e prevalendo per 11-9 fa calare il sipario.

Epilogo ancora al quinto set tra Mattia Garello e Jordy Piccolin, per il 2-2 di marca Top Spin. Nel primo set, dopo essere andato sul 5-3, il bolzanino lascia strada all’avversario che mette a segno sei punti di fila e incamera il parziale (11-8). Piccolin pareggia i conti con l’11-8 della seconda frazione, grazie allo strappo sull’8-8. Senza storia il terzo set, con Piccolin scatenato (9-0) e vittorioso per 11-3. La strada, però, si complica nel quarto, quando il bolzanino spreca un match-point (10-9) e favorisce la rimonta di Garello (12-10) che rimanda il verdetto al quinto set. Alla “bella”, dal 5-4 l’allungo del portacolori della Top Spin che si impone per 11-5.

Nel derby russo tra Artur Abusev e Sadi Ismailov si registra l’affermazione di quest’ultimo per 3-2. Ismailov è autoritario nel primo parziale, conquistato per 11-4 senza sbavature. Sul 4-3 del secondo set è invece Abusev a scattare con cinque punti consecutivi e a far suo il parziale per 11-7. Ismailov risale la corrente nel terzo, da 4-7 a 11-8. Tutto nuovamente in bilico per effetto dell’11-6 per Abusev nella quarta frazione. Alla “bella” Ismailov sembra non avere problemi (5-1), ma lentamente viene ripreso dal connazionale (8-8). Sul 9-9 la zampata del russo della Top Spin è decisiva e porta all’11-9 che regala alla formazione del presidente Quartuccio la certezza di un risultato positivo.

Chiusura con la sfida tra Daniele Pinto e Antonino Amato. E’ l’atleta in forza a Verzuolo a vincere per 3-0, sancendo il pari di serata tra le due squadre. Sfortunatissimo Amato nel primo set, punito da quattro retine avverse. Pinto prevale 11-9, con il palermitano rimasto sempre aggrappato fino al 9-9. Nel secondo parziale, sotto per 4-8, Amato recupera e dispone anche di un set-point (10-9), ma finisce per cedere 10-12. L’11-4 per Pinto nel terzo decreta la conclusione del match tra A4 Verzuolo Tonoli-Scotta e Top Spin Messina Carrubamia. E’ ancora 3-3, come nello scorso campionato e nell’andata della finale playoff giocata a maggio 2019. I ragazzi guidati dal tecnico Wang Hong Liang, nonostante una prova decisamente sottotono, salgono a quota 17 punti, tenendo a distanza l’Apuania Carrara (15). Lunedì 10 febbraio, alle 17,30, in Toscana, lo scontro diretto tra le prime due della classifica.

A4 Verzuolo Tonoli Scotta-Top Spin Messina Carrubamia 3-3
Artur Abusev-Jordy Piccolin 3-1 (11-9, 11-7, 9-11, 11-7)
Mattia Garello-Marco Rech Daldosso 2-3 (3-11, 11-6, 11-7, 4-11, 7-11)
Daniele Pinto-Sadi Ismailov 3-1 (11-8, 11-8, 12-14, 11-9)
Mattia Garello-Jordy Piccolin 2-3 (11-8, 8-11, 3-11, 12-10, 5-11)
Artur Abusev-Sadi Ismailov 2-3 (4-11, 11-7, 8-11, 11-7, 9-11)
Daniele Pinto-Antonino Amato 3-0 (11-9, 12-10, 11-4)

I risultati della terza giornata di ritorno di Serie A1:

Apuania Carrara-Il Circolo Prato 2010 3-3

TT Vigevano Sport Cipolla Rossa di Breme-Cral Comune di Roma 1-4

A4 Verzuolo Tonoli Scotta-Top Spin Messina Carrubamia 3-3

Rinviata a mercoledì 18 marzo h 20 Tennistavolo Genova Cervino-Aon Milano Sport

Classifica: Top Spin Messina Carrubamia 17 punti, Apuania Carrara 15, A4 Verzuolo Tonoli Scotta 13, Aon Milano Sport* 12, Cral Comune di Roma 8, Tennistavolo Genova Cervino* 6, Il Circolo Prato 2010 5, TT Vigevano Sport Cipolla Rossa di Breme 2.


Current track

Title

Artist