Pokerissimo del Castanea Basket. Superata la Mens Sana Mascalucia

Written by on 26 Novembre 2019

Al PalaRitiro il Castanea Basket 2010 di coach Filippo Frisenda non sbaglia un colpo e difende la vetta del girone A del campionato di serie D. Quinto successo in altrettante uscite stagionali arrivata al termine di una partita sempre tenuta in pugno contro la Mens Sana Mascalucia di coach Santangelo. Gli etnei sul campo inseguivano a due punti il team gialloviola ma sul campo la sfida ha dimostrato una differenza fisica e tecnica esistente tra le due squadre. La capolista è stata trascinata dai numeri di un intero collettivo sempre più coeso al suo interno che settimanalmente dimostra di avere punti fermi su cui contare come Samules (mvp con 17 punti) e Mirenda (10). Prossimo impegno sul probante parquet dell’Azzurra Pozzallo.
In avvio il Castanea Basket schiera Lane, Samuels, Gliglia, Hendry e Trimarchi opposti a Zafarana, Puglisi, Comitini, Costanzo e Salvatore Pappalardo. Il primo tempo nella sua globalità è caratterizzato da numerosi fischi della coppia arbitrale che inframezza oltremodo il gioco ed allunga la contesa. Va subito a segno Costanzo per Mascalucia, poi arriva un break di 10-0 dei locali con Samuels, Lane e Giglia. Dopo due tiri liberi di Pappalardo arriva repentino il terzo fallo dell’inglese Lane che deve uscire dal campo. Cinque i punti complessivi di Mirenda con buoni movimenti sotto canestro ed ancora Samuels allo scadere fissa il punteggio sul 20-11.
Nel secondo quarto Trimarchi allunga, Mascalucia prova la zona ma Giglia e la schiacciata di Hendry danno la doppia cifra di vantaggio al castanea (27-17). Ottimo l’impatto sulla gara di Giglia che doppia Mascalucia (34-17), Zafarana con la sua velocità limita i danni ma al 20′ la gara sembra già decisa sul punteggio di 39-21 col Castanea che ha il controllo dei rimbalzi ed un roster con tante soluzioni a propria disposizione.
Alla ripresa del gioco la Mens Sana con grande orgoglio prova a risalire la corrente, Pappalrdo e Puglisi cercano la riscossa ma la salita è irta (42-24). Samuels è alla sua migliore gara in satgione e detta molto bene i tempi del gioco finalizzandolo a dovere. Tra gli ospiti i migliori numeri li fa vedere Comitini, tocca a Diallo col gioco da tre punti segnare il 51-29. Due liberi di Zafarana e sei punti di Lane e Hendry chiudono al 30′ sul 58-31.
L’ultimo quarto è utile soltanto per le statistiche con oltre sei minuti di gioco in cui lo staff tecnico peloritano concede più spazio a chi ha giocato meno rivoltando il quintetto e facendo entrare capitan Campanella e Ponzù. Si segna poco ed il cronometro corre, da segnalare la verve di Diallo ed i punti di Pappalardo e Comitini. Il finale di 68-47 regala il quinto successo al Castanea davanti ad un pubblico rumoroso e festante. I peloritani allungano in vetta alla classifica. Migliore inizio stagionale non poteva esserci per la squadra del presidente Saccà che comunque dovrà prestare massima attenzione al proseguo di stagione a cominciare dalla trasferta di Pozzallo.

CASTANEA MESSINA- MENS SANA MASCALUCIA 68-47

(20-11; 39-21; 58-31)

CASTANEA MESSINA: Diallo 7, Samuels 17, Lane 11, Mirenda 10, Hendry 8, Campanella, Postorino, Trimarchi 4, Ponzù 2, Giglia 9, Cesano ne. All. FrisendaArdizzone.

MASCALUCIA: Ferrara 2, Zafarana 5, Pappalardo E. 7, Pappalardo G., Floridia ne, Puglisi 2, Ramasuglia 3, Comitini 13, Costanzo 3, Pappalardo S. 12. All: Santangelo

ARBITRI: Mucella e D’Amore


Current track

Title

Artist